Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

Emergenza Terremoto

EMERGENZA TERREMOTO - Province di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia


E' attiva un'apposita casella di posta elettronica alla quale inviare le segnalazioni dei danni al patrimonio culturale e le offerte di volontariato, collaborazioni e prestazioni: sisma2012@beniculturali.it

NOTIZIA:

MODENA - Archivio di Stato - Pubblicazione di Interpello per incarichi professionali: scarica l'Interpello


 

Terreferme
Emilia 2012: il patrimonio culturale oltre il sisma

img terreferme con pay off
Documentare le attività svolte per la tutela del patrimonio culturale colpito dal sisma, riflettere con la comunità scientifica, analizzare le criticità e i successi, è il fondamento per trasmettere, a chi nel futuro dovrà affrontare emergenze simili, procedure e interventi che limitino i danni a persone e cose e consentano aiuti immediati ed efficaci.

In base a questa convinzione e grazie al contributo di Fondazione Telecom Italia, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna ha dato vita un progetto che potesse creare una testimonianza durevole ed efficace di quanto avvenuto al paesaggio e, soprattutto, al patrimonio culturale.

In occasione del secondo anniversario, il progetto è stato presentato al pubblico con una mostra multimediale ed interattiva alla Triennale di Milano (30 maggio - 20 luglio 2014).

La seconda tappa della mostra ha inaugurato l'11 novembre a Minsk in Bielorussia.
Il 19 dicembre la mostra è stata presentata a Bologna (ex chiesa di San Mattia). Maggiori dettagli

logo semestre europeo
Per maggiori informazioni visita il sito terreferme.beniculturali.it
Terreferme è anche su Facebook e Twitter

 

 

NotizieArchivio Notizie

Online il Repertorio delle dichiarazioni di interesse storico della Soprintendenza per l'Emilia Romagna23/01/2015

Il Repertorio informatico dà conto dei complessi documentari privati, che, sulla base della legislazione che si è via via succeduta in materia, sono stati dichiarati di interesse storico dalla Soprintendenza archivistica per l'Emilia Romagna e, fra il 2010 e il 2014, dalla Direzione regionale dei beni culturali e paesaggistici su proposta della medesima Soprintendenza

Borsa di Studio Giuseppe Roi in metodologie e tecniche di ricerca applicate al restauro dei beni artistici08/01/2015

Termine di presentazione della domanda di partecipazione: 31 gennaio 2015

Palazzo ducale di Sassuolo - Domenica al museo gratis e nuovi orari 201507/01/2015

Grazie alla collaborazione del Comune, domenica 1 febbraio e domenica 1 marzo visite guidate gratuite

SED: Offerta formativa 2014-2015 del Centro per i servizi educativi del museo e del territorio19/11/2014

Il Centro si adopera per la diffusione e la promozione delle attività didattiche svolte dai Servizi educativi, creando azioni di valorizzazione turistico-territoriale, ed opera in sinergia con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per favorire le occasioni di accesso al sapere.

EventiArchivio Eventi

img terreferme con pay off

Terreferme. Emilia 2012: il patrimonio culturale oltre il sismaBologna, ex Chiesa di San Mattia dal 19 dicembre 2014 al 15 febbraio 2015,

 Inaugura venerdì 19 dicembre a Bologna, nella ex chiesa di San Mattia (via S. Isaia, 14/A) alle ore 18 la terza tappa della mostraTerreferme: Emilia 2012: il patrimonio culturale oltre il sismaLa mostra che è espressione del più ampio progetto di documentazione sul sisma ...

Carnevale etrusco

Carnevale etrusco per i più piccoliMarzabotto (BO), Museo Archeologico Nazionale "Pompeo Aria" 8 febbraio, 2015

In occasione del Carnevale, Siriana Zucchini (Servizi educativi) propone ai più piccoli un pomeriggio all'insegna del divertimento, della cultura e della creatività, con la realizzazione di variopinti mantelli che trasformeranno ogni bimbo in un piccolo etrusco. ore 14,30: visita guidata ...

img di chi è il passato

Di chi è il passato? L’ambiguo rapporto con l’eredità culturaleBologna, Soprintendenza archivistica per l'Emilia Romagna 4 febbraio, 2015

Mercoledì 4 febbraio 2015 alle ore 17, in sala Enea, presso la Soprintendenza archivistica dell’Emilia Romagna viene presentato l’e-book: Di chi è il passato? L’ambiguo rapporto con l’eredità culturaledi Madel Crasta, Garamond Editoria Digitale, 2013 Ne discutono ...

Lente di ingrandimento non solo cibo

Lente di ingrandimento - 1° incontroParma, Galleria Nazionale 30 gennaio, 2015

Dopo il positivo risultato delle edizioni precedenti venerdì 30 gennaio 2015 alle ore 18.00 in Galleria Nazionale riprende il ciclo di incontri “Lente di ingrandimento”, che si propone di fra conoscere più da vicino le collezioni del museo, mettendole sotto una ideale “lente ...

webgis 28 gen e 11 feb 2015

IL WEBGIS DEL PATRIMONIO CULTURALE DELL’EMILIA-ROMAGNA. UNO STRUMENTO PER LA CONOSCENZA E LA GESTIONESoprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Parma e Piacenza 28 gennaio e 11 febbraio, 2015

Mercoledì 28 gennaio e mercoledì 11 febbraio 2015, a partire dalle ore 10.15, presso la Sala delle Colonne della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Parma e Piacenza (via Giambattista Bodoni, 6 - PARMA) viene presentato al pubblico il WebGis del ...

LA DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELL’EMILIA-ROMAGNA

foto sede strada maggiore
La Direzione Regionale per I Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia-Romagna ha sede nel centro storico di Bologna, a due passi da Porta Maggiore, in un palazzo progettato alla fine dell'Ottocento dall'arch. Raffaele Faccioli, primo direttore, nel 1891, dell’Ufficio Regionale per la Conservazione dei Monumenti dell’Emilia, e costruito nell'area dell’antico Convento di S. Maria della Magione, di cui conserva il porticato quattrocentesco aperto sulla corte interna ed un lacerto murato nel fianco orientale del voltone di ingresso.
E’ Ufficio dirigenziale generale periferico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, creato allo scopo di dirigere e coordinare l'attività di Soprintendenze di settore, Archivi di Stato e Biblioteche statali esistenti sul territorio regionale e di fissare un punto di riferimento istituzionale per i rapporti fra il Ministero e gli enti pubblici territoriali.
 
La Direzione Regionale è anche su Facebook

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: dr-ero@beniculturali.it mbac-dr-ero@mailcert.beniculturali.it