Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

34 - Forlì - Collegio Aeronautico

di Chiara Magalini
Forlì, Collegio Aeronautico, Icaro
Forlì, Collegio Aeronautico Forlì, Collegio Aeronautico, retro Forlì, Collegio Aeronautico, mosaico esterno
Tipo
edificio scolastico
Nazione
Italia
Regione
Emilia-Romagna
Provincia
Forlì-Cesena
Comune
Forlì
Data compilazione
2007

Abstract

Il Collegio Aeronautico della Gioventù Italiana del Littorio, intitolato a Bruno Mussolini, nacque come scuola propedeutica all'Accademia Romana di educazione fisica. Progettato da Cesare Valle su indicazioni di Roberto Ricci, é costituito di due blocchi con accessi indipendenti. All'interno ha un complesso apparato decorativo sul tema del volo, con mosaici disegnati da Angelo Canevari, dipinti murali di M. Giampieri e la monumentale statua di Icaro dello scultore Francesco Saverio Paolozzi.

Ubicazione/Come arrivare

piazzale della Vittoria

Informazioni Turistiche

l'edificio è visitabile solo all'esterno

Descrizione

Il Collegio Aeronautico della Gioventù Italiana del Littorio, intitolato a Bruno Mussolini, che fu progettato inizialmente come scuola propedeutica all'Accademia Romana di educazione fisica, e in seguito adibito alla formazione dei futuri aviatori o ingegneri aeronautici, era in grado di ospitare fino a 300 ragazzi. Il progetto, per un istituto che non aveva precedenti in Italia, fu elaborato da Cesare Valle, sulla base di precise indicazioni fornite da Roberto Ricci.

L'edificio occupa l'intero isolato che si estende tra viale della Libertà, piazzale della Vittoria, viale Roma e via Buonarroti ed è dotato di due ingressi affacciati sul piazzale: un ingresso d'onore, enfatizzato da monumentali propilei, e un'entrata per gli studenti, che dà diretto accesso ad un cortile quadrato porticato, il Cortile Italico, nodo distributivo dell'edificio, da cui si accede ad un altro grande piazzale scoperto, alla palestra e alle aule.

Le due funzioni principali dell'edificio, didattica e residenziale, sono distinte ed ospitate in due blocchi, uno per i dormitori lungo viale della Libertà e uno, che si estende tra il piazzale della Vittoria e via Buonarroti, per aule, officine e palestra. I prospetti sono caratterizzati dall'alternanza cromatica dell'intonaco giallo-dorato, scandito da una sottile griglia geometrica, e di parti rivestite di pietra chiara o da intonaco bianco: basamento, scalinate, pilastri e cornici.

Il Collegio Aeronautico fu inoltre dotato di un complesso apparato decorativo sul tema del volo, che comprendeva mosaici su disegno di Angelo Canevari, dipinti murali di M. Giampieri e la monumentale statua di Icaro eseguita dallo scultore Francesco Saverio Paolozzi, cui si aggiungevano un monumento in bronzo a Bruno Mussolini dello scultore Domenico Rambelli, non più presente, e maschere in gesso ritraenti famosi aviatori, realizzate nel 1940-41 all'interno della biblioteca dagli scultori Bernardino Boifava e Mario Morigi.

Cronologia

 1934-41

Bibliografia

U. TRAMONTI, Le radici del razionalismo in Romagna. Itinerari nel comprensorio Forlivese, Forlì 2005, pp. 38-39

L. PRATI, U. TRAMONTI (a cura di), La città progettata: Forlì, Predappio, Castrocaro. Urbanistica e architettura fra le due guerre, Forlì 1999, pp. 194-198

Mappa

Itinerari collegati

Ventennio: le città sulla via Emilia e la Romagna
  • Tipo architettonico - artistico
  • Nazione Italia
  • Regione Emilia-Romagna
  • Provincia Province varie

Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

  
fb
icon youtube icona twitter