Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

03a - Chiesa di S. Antonio da Padova

di Annalisa Sabattini
Chiesa di S. Antonio da Padova
Chiesa di S. Antonio da Padova, interno Chiesa di S. Antonio da Padova, particolare dell'interno
Tipo
chiesa conventuale
Nazione
Italia
Regione
Emilia-Romagna
Provincia
Bologna
Comune
Bologna

Abstract

Realizzata tra il 1898 e il 1904 per ospitare i francescani provenienti dal convento dell’Annunziata, soppresso dalle leggi napoleoniche. Fu progettata in stile neogotico dall'ingegnere C. Barberi di Modena, e decorata all’interno da G. Gemmi, A. M. Nardi e P. Pietroni. Vi si conserva l’immagine della “Madonna della Libertà”. Nel 1928 fu costruito il campanile e nel 1933 il monumento in bronzo a S. Antonio de1lo scultore M. Bega. Dal dopoguerra fu ampliato il complesso detto dell’Antoniano.

Ubicazione/Come arrivare

Via Jacopo della Lana

Mappa

Itinerari collegati

Chiese e oratori lungo le mura di Bologna
  • Tipo storico-artistico/architettonico/religioso-devozionale
  • Nazione Italia
  • Regione Emilia-Romagna
  • Provincia Bologna

L'itinerario si svolge lungo i resti della cerchia cinquecentesca delle mura di Bologna, dove erano dodici chiese confraternali sorte tra XV e XVIII secolo, ognuna delle quali custodiva un’immagine mariana oggetto di particolare devozione da parte degli abitanti della zona. Alcune di queste chiese sono ancora esistenti, di alcune restano tracce mentre altre, completamente scomparse, sono state ricostruite grazie a disegni e documenti storici.

Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

  
fb
icon youtube icona twitter