Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

Dantedì - La valle di Dante: itinerari nelle terre del Lamone

Valle del Lamone
25 marzo , 2020 - guida turistica
dantedi

Il 25 Marzo, data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, si celebra per la prima volta il Dantedì, la giornata dedicata a Dante Alighieri recentemente istituita dal Governo. Molte degli eventi in programma si spostano sulla rete, visto il particolare momento.

guida Lamone

Chi, meglio di Dante, può insegnarci quanto sia utile nel nostro viaggio avere una buona guida?
Se il 25 marzo Dante iniziava il viaggio della Commedia, il Segretariato regionale del MiBACT per l'Emilia-Romagna e la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini vi propongono di iniziare un viaggio virtuale in uno dei territori danteschi per eccellenza, la valle del Lamone, percorso privilegiato di collegamento storico tra Firenze, città natale del poeta, e Ravenna dove riposa, itinerario oggi ripercorso dal Cammino di Dante.Grazie al lavoro di giovani professioniste del patrimonio culturale è stata realizzata una guida per scoprire la ricchezza e l'importanza del patrimonio culturale della vallata a sud di Faenza. La guida contiene un percorso principale, innestato sulla spina dorsale costituita dalla via Faentina e dalla ferrovia storica Faenza-Firenze ("Il treno di Dante"), e diversi percorsi minori collegati, caratterizzati da una fruizione intermodale del territorio.Il ricco patrimonio culturale, costituito da castelli, chiese, ville e centri storici, si innesta su un ambiente naturale caratteristico del primo Appennino centrale, costituendo un paesaggio articolato e rappresentativo di un pezzo d'Italia che conserva quasi inalterate le sue caratteristiche storiche. Sfogliando la guida, liberamente consultabile e scaricabile sul sito www.tourer.it, si avrà la possibilità di avere un assaggio delle terre del Lamone nelle loro molteplici sfaccettature, per preparare un'esperienza di conoscenza e di arricchimento diretta, che non possiamo far altro che consigliare non appena sarà possibile.

(foto Nicola Bisi)  

Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

  
fb
icon youtube icona twitter